HOME     GARE     NOTIZIE DELLA SETTIMANA     FOTO DELLA SETTIMANA

notizie  gare  2007  settimana  29

14/07/2007
2° trofeo Valle Imagna - Bedulita - BG            
classifiche complete                                                 Isidoro Cavagna e Elisabetta Colzani                                      

Va a Isidoro Cavagna ed a Elisabetta Colzani la 2^ edizione della gara pomeridiana a Bedulita. Isidoro Cavagna ha preceduto Paolo Tomasoni e Mangili Manuel mentre Elisabetta Colzani ha avuto la meglio su Alessandra Pelizzoli e Manola Dall'Oglio.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

15/07/2007
Bormio - Stelvio
                   classifica completa                                                                                     Graziano Zugnoni e Lucilla Andreucci sulle rampe del passo                                        

Il Valtellinese Graziano Zugnoni si aggiudica la mezza maratona in salita con il tempo di 1h 38' 39'' precedendo Paolo Battelli, 1h41' 30'' ed il Bergamasco Franco Zanotti, 1h 42' 42'', che dopo la seconda posizione nella gara di venerdì a valbrembo è riuscito a conquistare il podio anche ai 3000 metri dello Stelvio. Ottimo come sempre Gamba Claudio (Piccolo Budda) dei fò di pe che ottiene la 14^ posizione in 1h 49' 13''. Nella gara femminile la Romana Lucilla Andreucci si impone con 2h 00' 24'', 2^ Monica Casiraghi, 2h 04' 04'', 3^ Tatiana Bianconi, 2h 12' 37''.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

15/07/2007
Giro dei Laghi del Bitto - Valgerola
           classifica skyrace    classifica mini skyrace                  Fabio Bonfanti e Michele Semperboni primeggiano nelle 2 distanze                                        

Fabio Bonfanti, Valetudo Skyrunninsanpellegrino, torna alla vittoria nella Skyrace della Valgerola, quest'anno sulla distanza di 32 km. Vince con il tempo di 3h 29' 27'' precedendo di poco il compagno di squadra Paolo Gotti, 3h 30' 18'' e Massimo Colombo, 3h 37' 42''.  Gara femminile vinta da Sabrina Bottà, 4h 50' 21'', 2^ Sabrina Rossi, 5h 16' 22'', 3^ Sara Ruffoni, 5h 18' 05''. Mini Skyrace di 19 km con dominio di Michele Semperboni, Valetudo Skyrunninsanpellegrino, 2h 04' 02'' che distanzia di oltre 2 minuti Michele Penone, 2h 06' 17'', e oltre 6 minuti Davide Trincavelli, 2h 10' 18''.  Gara femminile a Annalisa Ongania, 2h 49' 23'', 2^ Cristina Grazioli, 3h 23' 46'', 3^ Lucia Giudici, 3h 47' 35''.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

15/07/2007
10^ scalata al Monte Venturosa - Camerata Cornello - BG
                                                                  Ritorno alla vittoria di Sergio Chiesa                                        

A Camerata Cornello (Bg), su un percorso di 12 km. e 1400 mt. di dislivello in sola ascesa, il bergamasco Sergio Chiesa  conferma di essere tornato a livelli eccellenti dopo un lungo periodo di lontananza da allenamenti e competizioni. L'ex azzurro di maratona e montagna, si è infatti imposto con l'ottimo tempo di 56'22", distanziando notevolmente il forestale Davide Milesi, che chiude secondo nel tempo di 59'11". A completare il podio ci pensa l'ottimo Enrico Ardesi ( 59'41"), che precede a sua volta Pietro Colnaghi ( 1h00'21"), Danilo Bosio (1h02'02"), Dario Fracassi ( 1h02'22"), Carlo Ratti ( 1h03'41") e Giovanni Licini ( 1h04'22").   In campo femminile, si impone Silvia Cuminetti , che in 1h22'44" lascia a debita distanza Marina Carrara ( 1h29'54") e un quartetto di altre donne giunto appaiato in 1h39'54" (Rosy Di Maro, Daniela Giupponi, Manola Dall'Oglio e Anna Gerardi). spunti tratti da www.corsainmontagna.it   foto flavio

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

15/07/2007
Gazzetta Run - Madonna Di Campiglio
            classifica completa                                                         Tris di Denise Cavallini                                        

Le Dolomiti di Brenta incorniciano il terzo successo consecutivo di Denise Cavallini sempre più sola al comando della classifica generale di Gazzetta Run. L’atleta toscana dell’Atl. Apuana conserva così la maglia rosa come anche, al maschile, Giovanni Cremonte (Atl. Iriense Voghera) che nella prova in montagna ha chiuso al quarto posto ma conserva il comando della generale che guida con 4.650 punti. Il vincitore a Madonna di Campiglio è una new entry del circuito Gazzetta: Giuseppe Mucerino, 23 anni, tesserato per l’Atl. Prosport Ferrara ha chiuso la prova con il tempo di 36’19”. Mucerino ha preso il comando della gara fin dalle prime battute e ha incrementato il vantaggio lungo l’impegnativo percorso che ha toccato i punti più caratteristici della località trentina: la pista dello Spinale, le piste della Pradalago, il ponte sul Sarca e la mitica 3tre. Mucerino ha preceduto sul traguardo l’atleta dell’Asal Foligno Anatoli Cesarini, mentre sul terzo gradino del podio è salito Marco Montorio (Libertas Mantova) vincitore della seconda tappa del circuito Gazzetta Run presented by Kia e dunque in piena lotta per la maglia rosa generale che ora lo vede al secondo posto con 3.500 punti. La seconda donna a tagliare il traguardo, è stata la Bergamasca Katiuscia Nozza Bielli del gruppo Alpinistico Vertovese che dopo l’esordio a Campiglio troveremo anche a Verona - San Martino Buon Albergo teatro della quarta tappa del circuito in programma domenica 29 luglio. Al terzo posto Martina Salomonsson, un’atleta svedese che corre per la squadra spagnola Cueva De Nerya

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

15/07/2007
50 km del Gran Sasso 
            classifica completa                                                                                      La prima a D'Innocenti e Carlin            

Eccezionale prima edizione della Ultramarathon del Gran Sasso svoltasi ieri a Castel del Monte (AQ). Tra i partenti quasi tutto il meglio della ultramaratona in Italia : Monica Carlin, Marco D'Innocenti, Giorgio Calcaterra, Lorenzo Trincheri, Pio Malfatti, Maria Luisa Costetti, Enrico Vedilei, Valentino Caravaggio. Nello scenario lunare della piana di Campo Imperatore e sotto lo sguardo del Gran Sasso (2912 m) si è svolta una gara che ha evidenziato, oltre alle capacità dei protagonisti, conferme di nuovi campioni dell'universo ultra, tra cui Alberto Di Petrillo e Daniele Giusti, rispettivamente 5° e 7° assoluti. Nel settore maschile, la gara ha visto subito protagonisti Calcaterrra, D'innocenti e Trincheri, che fino dalle prime battute si sono staccati dal resto del gruppo e hanno condotto la gara fino alla fine. Il finale è stato molto incerto fino al 44° km, infatti fino qui erano appaiati D'Innocenti e Calcaterra, ma poi sul salitone di 5 Km che portava all'arrivo, D'Innocenti ha preso un bel vantaggio sul suo amico-rivale Calcaterra e lo ha mantenuto, anzi incrementato, fino a giungere solitario al traguardo di Castel del Monte. In campo femminile, Monica Carlin non ha avuto rivali, ha condotto da sola tutta la gara e ha tagliato il traguardo addirittura 4a assoluta. Ottime le prestazioni di Simona Vicaro e Maria Luisa Costetti, giunte seconda e terza.

La gara vista da Monica Carlin  Dopo un viaggio di più di otto ore in macchina, con mio fratello arriviamo, verso le otto e mezzo di sera, a Castel Del Monte, un borgo dell'entroterra veramente caratteristico a 1400 metri.La domenica mattina partiamo alle otto dalla piazza del paese; la giornata è stupenda, ma sono già 24 gradi!!! Dopo meno di un chilometro la strada comincia a salire; due km circa per salire a 1650 metri. Salgo insieme ad un amico di Latina che poi mi ha accompagnato in gara per vari km e con Enrico Vedilei. Dopo aver scollinato percorriamo un tratto in discesa e arriviamo a Campo Imperatore, nota località di piste da fondo. Siamo già circondati dalla natura incontaminata del parco del Gran Sasso. La giornata magnifica esalta ancora di più le bellezze del posto. A quel punto il paesaggio è stupendo. Il massiccio del Gran Sasso si erge imponente davanti e si vede durante tutto il percorso. Di lì inizia una serie di piccoli saliscendi che non lasciano tregua. Durante il percorso (circa 1000 metri di dislivello) ci sono tre strappetti impegnativi. Si passano I bellissimi borghi di Santo Stefano e Calascio. Corro in scioltezza nonostante il percorso alquanto duro. A quel punto rimango da sola. Ed ecco la salita finale per arrivare nuovamente a Castel del Monte. Lì il caldo si fa davvero sentire, anche perchè si è sempre esposti e non tira un filo di aria, ma I posti sono tanto belli che anche il caldo si sopporta. Gli ultimi 2 km sono attraverso il Borgo per arrivare nella piazza da cui siamo partiti. Chiudo con un tempo di 3.33 (passaggio alla mezza in 1.31 e alla maratona in 2.56), ad una media di 4.14 al km, non male per il dislivello compiuto. Mi dicono sia il miglior tempo italiano dell'anno sulla distanza di 50 km. Sono soddisfatta, anche perchè sono arrivata quarta assoluta dietro D'Innocenti, Calcaterra e Trincheri. Negli ultimi km ho superato vari podisti; il caldo e il percorso ondulato si faceva sentire. La seconda donna è stata Simona Vicaro 4.13 e terza l'azzurra amica Maria Luisa Costetti 4.33. Il percorso devo dire si addice molto alle mie caratteristiche; la bellezza dei posti e della natura mi ha regalato durante la corsa emozioni ancora superiori a quelle che si provano in altre situazioni diciamo più normali (ad esempio una classica maratona cittadina). Devo dire che ieri mi sono proprio divertita anche perchè ho ritrovato molti amici e ho scoperto un altro piccolo paradiso della nostra bella Italia. Buona organizzazione e ottima accoglienza       articolo pubblicato su www.podistidoc.it