• home • fò di pe • gare • classifiche • fotorisultati • allenamenti •

GARE DAL  25  AL  31 LUGLIO 09

 

26/07/2009                                                                                 27^ Roncobello Laghi Gemelli - Roncobello - BG       Sergio Bonaldi e Rossana Morè classifica completa                               FOTO

Quest'anno la gara di Roncobello è inserita nel Trofeo parco Orobie e la formula porta un buon numero di partecipanti sul sentiero che porta al Rifugio Laghi Gemelli. Grande prestazione di Sergio Bonaldi che vince in 1h 41'57'' e segna il nuovo record del percorso che apparteneva a Paolo Gotti. Seconda posizione per Davide Trincavelli in 1h 45'23'' e terza per Riccardo Faverio, 1h 45'40''. Presenti i soci fò di pe, Cucciolo, 18° in 2h 00'05'', Comprabene, 27° in 2h 04'23'', Vengo Col Tempo, 82° in 2h 24'40'', Gigione, 98° in 2h 30'12'' e Gondola, 115° in 2h 34'34''. Gara femminile con lotta in famiglia per le ragazze Valetudo e la spunta Rossana Morè che bissa il successo dello scorso anno con l'ottimo tempo di 2h 05'20'' e conferma il buon stato di forma dopo l'esperienza in Nazionale ai campionati Europei di Canazei. Piazza d'onore per la giovane Lisa Buzzoni in 2h 10'07'' e terza per Carolina Tiraboschi in 2h 11'04''. Le tre Valetudo si ritroveranno compagne domenica prossima nella staffetta femminile alla Orobie Skyraid.   forvezeta

 

26/07/2009                                                                                 17° Giir di Mont - Premana - LC                                         Kilian Jornet Burgada e Stephanie Jimenez classif. Skymarathon  classif. Skyrace  FOTO

Premana multicolore per l'investitura mondiale della skymarathon che, baciata dal sole, accoglie oltre 500 atleti sui 12 alpeggi. Come sempre impegnativa la 32 km con oltre 2400 metri di dislivello che mettono a dura prova i muscoli. Organizzazione perfetta, pubblico delle grandi occasioni e sensazioni bellissime nell'affrontare i caratteristici punti che fanno di questa gara una delle più apprezzate nel panorama Italiano. Nuovo primato di Kilian Jornet Burgada con 3h05’08”, capace di abbassare di 5’ il proprio record (3h10’18”) stabilito un anno fa sul medesimo tracciato. Un’autentica staffetta tra Kilian Jornet Burgada (SPA) e Ricardo Mejia, in pratica gli ultimi due vincitori in ordine temporale del Giir di Mont. Alle loro calcagna si è incollato subito il catalano Jessed Hernandez Gispert ma dopo la discesa dell’Alpe di Forni nell’affrontare la salita verso la Bocchetta Larec - la cima Coppi della gara a 2063 metri - lo spagnolo è stato staccato. La gara si è conclusa con il successo di Kilian Jornet Burgada. Un tempo stratosferico che ha limato di 5’10” quello precedente. Ricardo Mejia, il leader del Campionato del Mondo, ha dovuto inchinarsi alla superiorità del più giovane rivale catalano, giungendo nella centralissima via Roma staccato di 1’33”. Distacco abissale per il terzo, l’altro catalano Jessed Hernandez Gispert che pur salendo soddisfatto sul podio, accusa 10’42” dal primo. Gli italiani Fulvio Dapit e Paolo Larger, sono stati costretti ad inseguire con Il friulano che è stato il più incisivo dei due ma si è dovuto accontentare del quarto posto. Per Larger, preceduto anche da Castanyer Bernat e Bes Ginesta, solo un settimo posto. Presenti i soci fò di pe, Pirata Giacomino, 165° in 4h 56'48'', Rasta, 202° in 5h 14'39'' e Forvezeta, 206° in 5h 18'27''. La gara femminile si è decisa nel finale. Le migliori, l’azzurra Emanuela Brizio, l’andorrana Stephanie Jimenez, la catalana Mireia Miro Varela e la russa Wera Soukhowa si sono marcate strette, gareggiando in un fazzoletto di secondi.  Il podio celebra il successo di Stephanie Jimenez col tempo di 4h05’44”, che non è però da record. Con due minuti di distacco sul traguardo di Premana si è presentata la Brizio, che si aspettava qualche cosa di meglio, quindi a 5’21” Mireia Miro Varela. Lontana dalle prime la russa Soukhowa, staccata dalla andorrana di 9’19”. La Mini Skyrace, la gara “breve” di 20 km, ha registrato invece il successo tra i maschi di Dario Songini su Mirko Rosina e Guido Rovedatti, mentre tra le donne si è imposta Paola Testa su Lorenza Combi e Chiara Gianola.    forvezeta con spunti da c.s.

26/07/2009                                                                                 10^ Scalata al Molinasco - S. Giovanni Bianco - BG     Corrado Pirola e Daniela Vassalli classifica completa      

Classica gara di sola salita al monte Molinasco e successo per l'alfiere di casa Corrado Pirola che ha lasciato sfogare gli avversari nei primi due km quasi pianeggianti. Transitato 7° in località Fuipiano, l'atleta del GS Orobie ha cambiato passo sulla ripida salita che porta al Molinasco, andando a riprendere ad uno ad uno tutti coloro che lo precedevano ed è andato a vincere in 42'19'', con oltre 30 sec. su Isidoro Cavagna, 42'52'' e Alessio Bono, 43'04''.  Daniela Vassalli vince nettamente con il tempo di 49'51'', seconda Susanna Neri, 52'13'' e terza Silvia Cuminetti, 54'46''.  forvezeta

26/07/2009                                                                                 Trofeo Madonna D'Europa - Campodolcino - SO     Campioni in anticipo Valentina Belotti e Xavier Chevrier classifica completa      

Ai nastri di partenza 206 concorrenti sull’inedito tracciato che il prossimo 6 di settembre assegnerà i titoli iridati 2009. Giro unico per le juniores con Erika Forni del Val Sesia subito davanti a dettare i tempi, la seguivano abbastanza distanziate Mina El Kannoussi dell’Atletica Saluzzo, la locale Mabel Tirinzoni (Gp Valchiavenna) e Cristina Mondino dell’Atletica Saluzzo. Nei saliscendi in quota le inseguitrici hanno un poco rimescolato le carte in tavola; Erika Forni, invece, non ha fatto sconti. Per lei successo di giornata in 25’01” davanti a Mina El Kannoussi – 25’41”- e Cristina Mondino – 25’57”-. Tra i pari categoria, il fenomeno dell’APD Pont S. Marten Xavier Chevrier ha effettuato una lunga cavalcata in solitaria sino al traguardo. Per lui un finish time di 39’36” che gli ha permesso di tenere dietro Luca Cagnati dell’Atletica Caprioli San Vito – 41’07”- e Kelemu Crippa del Valchiese che ha fermato e lancette sul tempo di 41’53”. Idem come sopra nella assoluta femminile: sui due giri proposti una superba Valentina Belotti ha subito messo le cose in chiaro. Per lei primo posto mai in discussione ed al termine, la stella del Runner Team 99 ha centrato il secondo successo tricolore consecutivo e messo in cassaforte il titolo 2009 in 44’18”. Secondo posto di giornata assoluto per la slovena Mateja Kosoveli – 45’20”- e 3° per la cuneese Elisa Desco – 46’06”- (2ª in classifica di campionato). Sul podio di tappa tricolore pure la forestale Maria Grazia Roberti (Forestale Roma) – 46’17”-. Spettacolo nella seniores maschile con un quartetto di atleti appaiati nel primo dei tre giri in programma. Pur tenendo ritmi davvero sostenuti Marco De Gasperi, i gemelli Dematteis e l’ugandese Jean Baptiste Simukeka non riuscivano a prendere il largo. All’improvviso il mezzofondista di colore ha impresso un’accelerata che ha lasciato di stucco i diretti avversari. Da quel momento si è lottato solo per le posizioni di rincalzo. Marco De Gasperi ha provato più volte a scrollarsi di dosso i due gemelli del valle Varaita, ma ogni suo tentativo è sembrato vano. Nell’ultima risalita verso la Madonna d’Europa Martin è riuscito a riprenderlo e passarlo. Le posizioni di testa non sono più cambiate sino alla fine. Primo posto per Simukeka in 57’19”. Secondo assoluto e primo italiano per Martin Dematteis 55’57” e 3° assoluto per il sei volte iridato della Forestale Marco De Gasperi – 58’30”- Bronzo per la classifica tricolore per il capitano italiano Bernard Dematteis - 58’59”-  spunti da cs

26/07/2009                                                                                 Swiss Alpine Marathon - Davos - CH                             Jonas Budd e Lena Gavelin classifica completa         

4.800 atleti di 54 Nazioni suddivisi in 6 gare hanno invaso il centro di Davos e l'evento più atteso era la Swiss Alpine Marathon, 78 km con due vette a 2632 e 2606 mt. Dopo la pioggia della notte, la mattinata si è presentata splendente esolo al rifugio Kesch la temperature è stata di poco sopra lo zero. Ha condotto una corsa solitaria Jonas Buud, in 5:48:43 ore, con 19 minuti di vantaggio su Jean-Yves Rey, secondo  con  6:07:15, seguito dall' italiano  Antonio Armuzzi (6 : 09:26) e dall' inglese Nick Sharp (6:18:52). Presente il socio fò di pe Grisù, 598° in 10:09:17. Gara femminile a Lena Gavelin in 6:41:30 su Elizabeth Hawker 6:57:51 e Jasmin Nunige, 6:58:35.   forvezeta

25/07/2009                                                                                 4° Trofeo Valle Imagna - Bedulita - BG                      Isidoro Cavagna e Giovanna Cavalli classifica completa         

Ancora protagonista Isidoro Cavagna che vince la gara maschile precedendo Giancarlo Manighetti e Abramo Cazzaniga. Nella categoria femminile, Giovanna Cavalli ha la meglio su Francesca Coscia e Alessandra Pelizzoli.     forvezeta