• home • fò di pe • gare • classifiche • fotorisultati • allenamenti •

GARE DAL  12  AL  18 DICEMBRE 09

 

13/12/2009                                                                                 14^ Maratona di Reggio Emilia - RE                                Teklu Geto Metaferia e Ivana Iozzia classifica completa        FOTO PODISTI

Il centro di Reggio Emilia accoglie i 2544 partenti in una giornata fredda e con qualche raggio di sole. Il palazzetto dello sport viene adibito a centro logistico con distribuzione pettorali, pacchi gara, consegna borse e spogliatoi. Ubicazione perfetta, vicina alla zona partenza e arrivo; qualche disagio per la ressa nei momenti immediatamente vicini alla gara mitigati dal luogo caldo dove spogliarsi con possibilità di docce rigeneratrici. Giro piccolo iniziale di 2 km nel centro storico e poi tutti verso le campagne Reggiane con chiusura al traffico annunciata. Purtroppo in qualche occasione gli automobilisti han avuto la meglio e sul percorso parecchie macchine hanno fatto compagnia agli atleti macchiando una gara nel suo complesso molto bella. Ristori abbondanti, spugnaggi con acqua calda, buon presidio su tutto il tracciato. Tradizionale il percorso con vari punti ondulati e salitelle molto muscolari per 42.195 metri di sofferenza e tensione. 2248 gli arrivati e vittoria negli ultimi metri di Teklu Geto Metaferia che riesce a spuntarla sul nostro Denis Curzi in 2.13.46, nuovo record della gara maschile. Per l'Italiano seconda piazza in 2.13.49 e terza per Hamed Nasef, vincitore dell’anno scorso, che ha chiuso in 2.15.50. Sensazionale la prova di Gian, fò di pe, 27° assoluto in 2.42.31, nuovo personale, così come Vengo col tempo in 2.56.09, Velo  2.57.00 e Vetta 3.13.26. La suspence per il campionato sociale ha dato una lettura diversa alla gara, unendo il sapore della sfida alla tattica personale e ne è scaturita una lotta all'ultimo metro con una grande protagonista femminile, Maria. La nostra scheggia, all'esordio in maratona, ha firmato un grande 2.59.46, prima donna fò di pe ad abbattere il muro delle 3 ore, ed è stata la variabile impazzita per l'assegnazione dei bonus. Buone prove anche di Cucciolo 3.12.52, Quattroprimi 3.13.27, Forvezeta 3.21.14, Rasta 3.22.53, Tuono 3.27.11, PirataGiacomino 3.28.24 e Grisù 3.29.20. La vincitrice per la categoria femminile è stata Ivana Iozzia che ha chiuso in 2.35.52, al secondo posto la Keniana Emi Perpetua Chepkorir in 2.40.51 seguita dalla sua connazionale Jebet Salina (2.43.43). 259 donne partite, 14 arrivate sotto le tre ore, 202 gli uomini sotto le tre ore, 46 le donne sotto le tre ore e mezza, 1700 atleti nelle 4 ore e 2000 in 4 ore 13.   forvezeta

13/12/2009                                                                                 8^ Maratonina di S. Lucia - Casalmaggiore - CR       Yassin El Fataoui e Simonetta Magnani classifica completa

La maratonina intitolata corsa al giocattolo unisce l'aspetto agonistico alla solidarietà, con fondi dedicati all' acquisto di attrezzature medico-scientifiche. Sono 245 i classificati e la vittoria va a Yassin El Fataoui in 1h11'11'', seconda posizione per Mauro Cattaneo, 1h11'12'', battuto nella volata finale e terza per Felice Tucci, 1h13'24''. Primo Bergamasco Luca Bonazzi, settimo in 1h15'04''. Per i fò di pe presente Spock che termina 107° in 1h34'07''. Gara femminile a Simonetta Magnani in 1h25'56'' su Paola Clini 1h32'14 mentre la Bergamasca Paola Gritti ottiene la terza posizione in 1h35'52''.    forvezeta

13/12/2009                                                                                 36^ In Gir a La Cava - Zeloforamagno - MI               Roduan Boussehaib e Claudia Gelsomino classifica completa 

Gir a La Cava corsa su strada di 10 km con nuovo percorso articolato su 3 giri. Roduan Boussehaib ha vinto con il tempo di 30’57” davanti a Corrado Mortillaro (31’12”) e a Jacopo Manetti (31’18”). La gara femminile è stata invece vinta da Claudia Gelsomino (36’24”). Dietro a Claudia si è piazzata Vittoria Salvini (36’51”) che ha preceduto l’inossidabile atleta di casa Paola Zaghi (37’06”).      spunti da www.podisti.net

13/12/2009                                                                                 20^ Best Woman - Fiumicino - Roma                             Melo Ezekiel e Silvia Sommaggio classifica completa 

La 20^ edizione della Best Woman, gara podistica nazionale di 10 chilometri a Fiumicino, ha fatto registrare il nuovo record di partenti e arrivati. Nonostante il tempo ingeneroso, pioggia e freddo, oltre 2500 podisti si sono presentati al via da via Bezzi a Fiumicino (2049 uomini e 488 donne). Best Woman 2009 si è laureata la 40enne veneta Silvia Sommaggio, che allo sprint ha battuto, chiudendo in 33'45'' l'azzurra Vincenza Sicari (33'50'') vincitrice della gara nel 2006 e 07. In campo maschile la sfida è¨ stata vinta dal keniano Melo Ezekiel che chiudendo in 29'27, ha bruciato negli ultimi metri il marocchino Issam Zaid (29'39), l'azzurro Cosimo Calandro (29'56), l'altro marocchino Samir Jouaher (29'58) e Marco Mazza (29'59).    spunti da c.s.

13/12/2009                                                                                 Campionato Europeo Cross - Dublino                             Bronzo maschile per l'Italia classifiche ufficiali 

Si chiude in bellezza la giornata italiana agli Europei di cross di Dublino, con la squadra maschile assoluta che centra l'appuntamento con la medaglia di bronzo, salendo sul podio cinque anni dopo l'argento di Heringsdorf 2004. A trascinare il gruppo azzurro è Daniele Meucci, che finisce al nono posto una corsa rocambolesca, iniziata addirittura con una caduta. Con lui, a portare punti preziosi sono Stefano La Rosa (quindicesimo, una piazza meglio di Bruxelles 2008), Andrea Lalli (diciottesimo, scivolato più indietro dopo una prima parte nelle posizioni di testa), e Gabriele De Nard (ventesimo), costantemente nel vivo dell'azione (a completare la sfilata italiana, il 28esimo posto di Gianmarco Buttazzo e il 43esimo di Martin Dematteis). L'oro va alla Spagna, l'argento alla Gran Bretagna, il bronzo agli azzurri, mentre la Francia è quarta, scavalcata e fatta scendere dal podio proprio nell'ultima tornata.Nella gara assoluta femminile trionfa la 35enne britannica Hayley Yelling, campionessa europea già nel 2004. Sul podio salgono la spagnola Moratò, seconda, e l'inattesa olandese Herzog, terza. L'Italia ha di che sorridere in questa gara: Elena Romagnolo è buona tredicesima, a seguire, nelle venti anche Federica Dal Ri, diciannovesima mentre Fatna Maraoui agguanta il 27esimo posto. Completa il punteggio di squadra Emma Quaglia, 44esima nonostante i postumi dell'influenza, e Martina Facciani, l'esordiente assoluta, 47esima. L'Italia è quinta, e guadagna un posto rispetto a Bruxelles 2008.   spunti da sito fidal