• home • fò di pe • gare • classifiche • fotorisultati • allenamenti • la cremeria

1°  DIECIMILA  DELLA  CAPRA

classifica completa                FOTO FODIPE

Già nel tardo pomeriggio di venerdì c’è fermento ai bordi della ciclabile di Valbrembo all’interno del centro sportivo. L’anello di 761 metri ospita il primo 10000m (13 giri) organizzato dall’asd Fò di pe riservato ai soli soci. La località dove sorge la ciclabile denominata “piana della Capra” ispira il nome della manifestazione: 10000 della Capra. Essendo valevole come corsa su strada per il campionato sociale vede la partecipazione di tutti gli atleti di punta. Tra gli assenti di spicco si segnalano: il 4 primi,in aperta polemica con l’organizzazione per la mancanza del buffet finale,Forvezeta,in partenza per la maratona di Madrid,dove per ravvivare la rubrica “Come risparmiare all’estero” si propone di partire squattrinato e tornare con qualche spicciolo,oltre a vari generi di conforto sottratti al ristoro, Pirata Giacomino perché già impegnato in una serata di presentazione dell’elettrodomestico per cucina “Bimby”. Non posso infine nominare per motivi di sicurezza personale,l’assenza di un atleta impegnato in campagna elettorale. Nonostante la condizione sia precaria,spero di riscattarmi parzialmente dalle deludenti ultime due maratone. Il podio è blindato:Gian,Cucciolo,Velo sono di una categoria superiore .La speranza che Cucciolo accusi qualche sintomo di dissenteria è viva ma flebile,che il Velo non abbia smaltito la cento di Seregno è una speranza “velata”,ma che Gian cada è una speranza vana. Per un piazzamento dovrei giocarmela con Lacrima Maria,Vengo,Comprabene,Walter,e Ale. Il clima è fresco,caldo invece, il numeroso pubblico accorso per incitare l’atleta di casa:il Crema. L’anello è tutto sommato veloce,anche se uno “strappetto” di 5/6 metri,alla lunga riesce a farsi sentire. La partenza (siamo in 22) vede subito al comando un quintetto,composto da Gian,Cucciolo,Velo,Maria,e Walter. Dietro a colorire e divertire, il candido sedere di “Comprabene”mostrato ormai con consuetudine e diventato la mascotte degli inseguitori. (da segnalare un piccolo ma evidente brufolo sul gluteo sinistro che destava qualche preoccupazione,non che ilarità all’interno del gruppo).I primi giri sono sofferti,ma riesco a stare sotto il 3.55 km,in compagnia di Comprabene e Vengo,mentre Ale cedeva già il passo.Verso il 6/7 raggiungiamo Maria in leggero calo. Al 9° perde terreno Comprabene (per un improvviso prurito alla natica sinistra),e al 10° Vengo,che pagava lo sforzo di aver fatto il “Leone” a tirare il gruppetto degli inseguitori. Io resto sempre nella scia di Maria (a darle il cambio non ci penso nemmeno!) e comincio ad intravedere Walter in evidente calo. All’ultimo giro sostenuto dal mio mister (ma lui nega) Gianbattista a bordo pista,ed incitato dal mio fan preferito: il Pannocchia,con un allungo impetuoso stacco Maria e mi avvicino a Walter (comunque irraggiungibile).Chiudo al quinto posto in 38.35 questa riuscitissima prima dei “10000 della Capra”. Unico neo della serata: un brufolo.   Crema