• home • fò di pe • gare • classifiche • fotorisultati • allenamenti •

GARE DAL 19 AL 25 FEBBRAIO 2011

In questa sezione, libera a tutti, si inseriscono classifiche e commenti personali. Inviare resoconto a info@fodipe.it
20/02/2011                                                                                  10^ Verona Marathon - Verona                                  Kiplagat Albert Matebor e Jerotich Rebecca Tallam               classifica completa     

La maratona, inizia alle 9.00 in punto con tutti i fari puntati sull’uomo del giorno, e non a caso anche pettorale numero uno della corsa; il formidabile kenyano Albert Matebor Kiplagat, capace di un personale di 2:09.33. Avvio di buon passo, dunque, con passaggio al decimo km in perfetta linea con gli intenti (31 minuti circa), poi via via la selezione, con tempi a metà gara di 1:05.20 e al 25° km di 1:17.30. Poi il momento clou al km 28 inoltrato, con l’ultimo pacemaker che si ferma esausto e Matebor che innesca il turbo e lascia sul posto tutti i rivali. Sono tremila metri da brivido quelli che portano al 32°, con Kiplagat che piazza un parziale di 8’50” capace di annichilire tutta la concorrenza, riportando il kenyano sui ritmi preventivati (o sarebbe meglio dire sperati) alla partenza. A sette chilometri dalla conclusione il battistrada appare ferocemente determinato ad abbattere il proprio personale e transita con quasi un minuto di vantaggio sul secondo, il connazionale Philemon Kipchumba Kisang. Il finale è un crescendo spettacolare, con Kiplagat che taglia il traguardo in 2:09.16; ben 17 secondi sotto il proprio record e con due minuti secchi di vantaggio sull’ottimo secondo, Kisang (2:11.11). Sul gradino più basso del podio si piazza l’etiope Mohammed Theman in 2:12.45, davanti all’altro kenyano Chemchir e al primo della nutrita pattuglia di eritrei, Abdlaziz, che regola in volata il delusissimo connazionale Filmon, crollato nel finale dopo essere passato terzo al trentacinquesimo km. Per tutti e quattro un tempo sotto le due ore e 13. Si deve attendere più di un quarto d’ora per veder arrivare il ternano Tommaso Vaccina, che con 2:29.15 si aggiudica il trofeo riservato al primo italiano. Qualche minuto dopo è il momento delle donne, con l’arrivo di un’altra kenyana, Rebecca Tallam Jerotich, che con il tempo di 2:35.56 completa il trionfo dei corridori degli altipiani, precedendo di cinque e dieci minuti rispettivamente le due etiopi Getahun e Antonios. Ottimo il quarto posto della trentina Monica Carlin (Brema Running Team) in 2:47.06, la quale precede un’altra italiana, la desenzanese Cristina Bernardi (G.S. S. Angela Avis), quinta in 2:49.47. Tra gli arrivi delle due gare si inserisce frattanto anche il vincitore della mezza maratona, il sassuolese Lorenzo Villa (Podistica Madonna di Sotto), che con 1:11.02 precede di soli 8 secondi il trentino dell’Atletica Clarina Simone Wegher e il bresciano Gianluigi Contessi (Atletica di Lumezzane). Gara femminile dominata invece da Eufemia Magro (A.S.D. Dragonero) in 1:21.53, davanti a Martina Dogana della Marathon Cremona e alla milanese Donatella Vinci (Road Runners Club). Per i fò di pe, esordio di Taparela con 1:33:37     da c.s. Mario Facchini

20/02/2011                                                                                  7^ Mezza del Castello - Vittuone - MI                       Antonio Armuzzi e Daniela Gilardi                   classifica completa

Oltre 700 al via in una giornata di leggera pioggia su un percorso pianeggiante.  Vittoria  a  Antonio Armuzzi in 1h10'20", seconda posizione per Enrico Stivanella con 1h13'42" e terza per Cristian Paoletta 1h15'14". Gara femminile a Daniela Gilardi in 1h23'20" su Simona Garbelli con 1h23'28" ed Elisabetta Comero, 1h24'34".    forvezeta

20/02/2011                                                                                  1^ Maratona di S. Valentino - Terni                              Marco D'Innocenti e Monica Casiraghi                   classifica maratona       classifica mezza

C'è la grande soddisfazione degli organizzatori nel bilancio della prima edizione della Maratona di San Valentino, fortemente voluta dall'Amatori Podistica Terni ed alla quale hanno partecipato più di 1000 atleti. La competizione è partita alle 10 da Ferentillo, gli atleti hanno attraversato la Valnerina per raggiungere Terni e poi si sono diretti verso Narni. Poi il ritorno in città dopo aver attraversato la zona industriale per passare sotto il traguardo posto in Piazza Europa. Venendo alla competizione a presentarsi per primo sotto Palazzo Spada è stato il laziale Marco D'Innocenti di Subiaco che ha coperto il percorso in 2 ore 28' e 49”, precedendo Piergiorgio Conti dell'Atletica Spoleto in testa fino a un paio di chilometri dall'arrivo. Terzo Paolo Massaretti del Gruppo Sportivo San Giacomo e quarto Marco Favorito della Runner San Gemini. In campo femminile Monica Casiraghi (Team Celifood) ha preceduto Paola Garinei (Avis Perugia) e la portacolori dell'Amatori Podistica Terni Fabiola Cardarelli. Nella mezza maratona si è imposto il marocchino El Makrout, tra le donne invece successo Elisa Crisantemi della Runner San Gemini.     spunti da sporterni

 

20/02/2011                                                                                  22^ Maratonina di Centobuchi - AP                               Denis Curzi e Francesca Bravi  classifica completa

La ventiduesima edizione ha richiamato la partecipazione di circa 1.500 atleti provenienti da tutta Italia. Al termine della gara principale, ovvero della mezza maratona, è stato il Carabiniere Denis Curzi a tagliare per primo il traguardo con il tempo di 1:07:06 e per pochi minuti non è riuscito a battere il record della gara che dura ormai dal 2003. Alle sue spalle si è classificato il polacco Marek Dryia con il tempo di 1:09:22 e sul podio è salito anche Mauro Marseletti dell’Asa Ascoli che ha concluso la sua prova con il tempo di 1:09:43. Tra le donne la vittoria è stata ottenuta da Francesca Bravi della Grottini Team con il tempo di 1:20:24 mentre al secondo posto si è classificata Simona Ruggieri dell’Asa Ascoli con il tempo di 1:23:17 ed al terzo posto Elisa Gabrielli dell’Ateltica Friulinta con il tempo di 1:27:19.  spunti da rivieraoggi

20/02/2011                                                                                  8^ Mezza Maratona di Scandicci - FI                         Josphat Kimutai Koechenis e Angeline Nyiransibimana  classifica completa

750 podisti portano a termine la prova. La gara maschile ha vissuto momenti spettacolari con un doppio duello a distanza ravvicinata: uno per la vittoria e l’altro per il gradino più basso del podio. Fin dal primo giro il duo targato Kenia-Algeria ha staccato nettamente gli avversari creando un gap che alla fine sarà di oltre 7 minuti. A spuntarla è il keniano dell’Atletica Recanati Josphat Kimutai Koech che vince la lunga volata conclusiva con l’algerino Tayeb Filali, forte e simpatico atleta in forze all’Acsi Campidoglio Palatino. Il keniano succede nell’albo d’oro al marocchino Taqi ma il suo tempo finale (1h05’ netti per una media di 3’04” al km) non cancella però dall’albo d’oro il primato della corsa di Daniel Kiprop (1h04’25” nel 2007) che resta un tempo formidabile considerata la maggior difficoltà tecnica del vecchio tracciato. Nel duello per il terzo posto la spunta il gioiello dell’atletica Futura Jilali Jamali. Il marocchino chiude con 1h12’12” battendo allo sprint il portacolori della Runners Bergamo Francesco Caroni. Sembrava schiacciante al termine del primo giro la supremazia dell’atleta ruandese Angeline Nyiransibimana del team Campidoglio Palatino. Alla fine la vittoria per lei c’è stata ma la rimonta di Ilaria Bianchi nella seconda tornata di gara è stata impressionante anche se incompiuta. 1h16’03 il tempo della vincitrice, 50 secondi in più invece per l’atleta del team Cellfood che scende comunque sotto il suo primato a Scandicci che deteneva con la vittoria del 2005 (1h17’57”).     spunti da c.s.

19/02/2011                                                                                  Campionato Brianzolo - Seveso - MI                      Abdellatif Elaloliani e Federica Galbiati  classifica completa

La gara si snoda lungo tutto il parco in località bosco delle quercie, all'ombra degli alberi spogli, intersecando in qualche punto il sentiero sassoso che attraversa il parco. Ci sono molte curve, le foglie coprono quasi completamente il manto erboso. Il terreno è abbastanza duro, ma tortuoso. Qualche leggero sali-scendi impercettibile all'occhio e tanto zig-zag. Il punto più duro è una collinetta completamente verde che sale al centro del parco, circa a 2300 m dalla partenza. Una salita abbastanza dura in cui il terreno si rammollisce e diventa fangoso per poi trasformarsi in un compelto acquitrino sulla cima. Almeno 200 m di fango e acqua dove il piede affonda completamente e ne esce bagnato fin dal primo passo. Una trappola per le gambe e per il fiato. Poi il pezzo finale ancora tra gli alberi    spunti da corroergosum

 
20/02/2011                                                                                  Maratona di Hong Kong - Cina                                        Janet Rono e Nelson Rotili Kirwa  

Che fosse un gioco o un investimento, ha pagato profumatamente per Janet Rono. La Kenyana non era tra gli invitati alla Hong Kong Marathon, ma ha deciso di spendere un migliaio di dollari per un biglietto aereo, ha dormito sul pavimento di un collega e con determinazione ha vinto la gara femminile portando via 34.000 dollari. Rono ha vinto in 2:33:42, battendo la marocchina Samira Raif, 2:33:51, e Bifa Yeshinabet Tadesse, Etiope, in 2:34:14. Doppietta Keniana al maschile con Nelson Rotili che chiude in 2:16:00 precedendo di poco Julius Kiplimo Maisei, 2:16:06 con l'Etiope Tesfaye Girma Bekele al terzo posto in 2:16:31.   forvezeta fonte iaaf

 UOMINI -
1. Rotili Nelson Kirwa, KEN 2:16.00 (US $) 34.000
2. Julius Kiplimo MAISEI, KEN 2:16:06 15,000
3. Tesfaye Girma Bekele ETH 2:16:31 6,500
4. Robert Kiplagat KOSEKEI, KEN 2:16:53 3,600
5. Hammou MOUDOUJI, MAR 1800 02:16:55
6. Julius Kiprono Mutai, KEN 2:17.04 1.600

 DONNE -
1. Jelegat Janet Rono, KEN 2:33:42 34,000
2. Raif Samira AS 15 000 02:33:51
3. BIFA Tadesse Yeshimabet, ETH 2:34:14 6.500
4. Negash Letay Hadush, ETH 2:35:35 3.600
5. CHENG Wenrong, CHN 02:35:49 1.800
6. Rose CHESHIRE, KEN 2:38:06 -