• home • fò di pe • gare • classifiche • fotorisultati • allenamenti •

GARE DAL 16 AL 22 LUGLIO 2011

In questa sezione, libera a tutti, si inseriscono classifiche e commenti personali. Inviare resoconto a info@fodipe.it
17/07/2011                                                                                  5^ Orobie Skyraid - Castione della Presolana - BG    Marco De Gasperi e Lisa Buzzoni classifica completa 

Successo di Marco De Gasperi nella competizione di skyrunning “ridisegnata” ai piedi della Presolana. Il sei volte campione del mondo di corsa in montagna non ha tradito le attese e sin dalla partenza ha dettato il ritmo di gara, proc urando negli avversari una naturale selezione. A tentare di resistergli un plotone di specialisti delle skyrace composto da Stefano Butti, Fabio Bonfanti, Paolo Gotti con lo spagnolo Sanchez Saez Sebastian. Anche sul nuovo tracciato frutto del “piano B” messo a punto dall’organizzazione in caso di brutto tempo, l’atleta valtellinese ha fatto valere la sua esperienza e il suo talento. Dalla partenza in località Donico a 1200 metri di quota, e tra le nuvole basse che avvolgevano la Presolana, il forestale De Gasperi staccava uno a uno gli avversari, fino all’ultimo compagno di fuga, Stefano Butti dell’Osa Valmadrera. All’altezza della Grotta dei Pagani a 2.224 metri di altitudine, il distacco tra i due superava i 30 secondi, mentre in lotta per il terzo posto si profilava la sfida tra i bergamaschi Paolo Gotti e Fabio Bonfanti del GS Altitude. Superato il passo Pozzera e iniziata la discesa attraverso il rifugio Olmo verso la Malga Presolana i distacchi si dilatavano facendo segnare al secondo passaggio a Passo Pozzera quasi 2 minuti tra De Gasperi e Butti. All’arrivo a Donico, dopo 17 chilometri di gara, il 31enne Forestale tagliava il traguardo con il tempo di 2:01’49” con poco più di due minuti su Stefano Butti. Terzo gradino del podio per Paolo Gotti a 5’28” dal vincitore. Tra le donne via libera alla fortissima Lisa Buzzoni del GS Altitude che ha chiuso in 2:35’12” in 35esima posizione assoluta. Piazza d’onore per Raffaella Rossi del Team Valtellina e terza classificata Rossana Morè della Fly Up Sport. Con la gara odierna si è completata anche la classifica della Combinata che prevede la somma dei tempi tra l’Orobie Skyraid e la Orobie Vertical dello scorso 2 giugno: tra gli uomini la vittoria è andata a Stefano Butti mentre la ventiquattrenne Lisa Buzzoni ha vinto tra le donne. All'arrivo sono 103 i classificati.    spunti da pizzoscalino

17/07/2011                                                                                  13^ Blumon Marathon - Piana del Gaver - BS              Denis Brunod e Emanuela Galesi classifica completa

Sono il valdostano Dennis Brunod e l'atleta di casa Emanuela Galesi i vincitori della 13^ edizione della Blumon marathon andata in scena alla piana del Gaver sotto l'oramai consolidata ed efficiente organizzazione della promosport vallibresciane. In una fresca mattinata dal cielo coperto i 2 fortissimi atleti hanno chiuso il giro del Blumone rispettivamente in 2.01.27 e 2.40.38, alle loro spalle si sono piazzati in campo maschile Daniele Zerboni in 2.03.36 e Marco Maini in 2.03.40, primo bergamasco Clemente Berlinghieri (valetudo) al 7° posto in 2.10.42. Completano il podio femminile la bergamasca Elisa Pellicioli in 2.48.20 e Daniela Saiani in 2.52.28. Per i Fò di pe presenti Adriano 141° in 3.02.20 e Gondola 208° in 3.18.41. 350 gli iscritti con il tetto massimo raggiunto per una corsa che non conosce crisi. Bello come sempre il percorso e ottimamente assistito dagli uomini del soccorso alpino,doccia un pò spartana e a temperatura ambiente (13°) all'arrivo ma tant'è e va bene così,massaggiatori a disposizione e un pò di lavoro per i volontari della croce rossa per qualche ammaccatura di troppo in diversi atleti. Disponibile anche una struttura per consumare il buono pasto compreso nel prezzo d'iscrizione ( 30 euro) con maglietta tecnica e sacchetto di dolciumi come pacco gara.   Gondola

17/07/2011                                                                                  Re Stelvio Mapei Day mezza maratona - Bormio - SO Tommaso Vaccina e Anna Nanu classifica completa

Torna a correre sui tornanti dello Stelvio Tommaso Vaccina (allora Cover Mapei ed oggi Atletica Terni); nel 2008 vinse con un tempo che oggi ha migliorato di ben 5 minuti. Il suo 1h 32'42''06 rappresenta il nuovo primato della corsa. Alle sue spalle l'inossidabile Pietro Colnaghi (Ctl 3 Atletica) con il tempo di 1h 41'21''09 mentre al terzo posto si classifica portacolori della valtellinese Adm di Ponte Enrico Benedetti (1h 42'06''44) che precede la punta di diamante del Marathon Club Livigno Gianluigi Martinelli (che ha tagliato il traguardo dopo 1h 44'20''43). In campo femminile bis di Ana Nanu. La forte atleta rumena che corre per il GS Gabbi Bologna ha completato la sua gara in 2h 03'08''60 (lontana però dal primato della corsa che lei stessa ha stabilito lo scorso anno). Al secondo posto un'atleta che ama lo Stelvio e frequenta sovente le sue gare, Monica Carlin del Brema Running Team che ha chiuso dopo 2h 09'37''41; terza posizione per Lorenza Combi del Running Colico in 2h 12'40''67. Quarta posizione per Giovanna Confortola del Marathon Club Livigno, prima delle atlete di casa.  da sito organizzazione

17/07/2011                                                                                  1° Trail del Lago di Como - Como                             Massimo Tagliaferri e Patrizia Pensa classifica completa

Esordio soddisfacente con 100 al traguardo nella lunga distanza e vittoria di Massimo Tagliaferri in 13.42.00, seconda piazza per Luca Guerini 15.06.49 e terza per Mauro Manenti 16.01.03. Classifica femminile alla nazionale Patrizia Pensa 17.19.26 su  Giuliana Arrigoni 18.49.28, terza Monica Casiraghi 19.35.00 a pari merito con Roberta Orsenigo e quinta la Bergamasca SuperSimo Castelli dell'Altitude in 19.37.05.  Forvezeta

17/07/2011                                                                                  Internacional Bettelmatt Sky Race - Val Formazza Mikhail Mamleev e Emanuela Brizio classifica completa

Tempo da lupi in alta Valformazza per questa gara valevole come prova Trials della Coppa del Mondo. La pioggia insistente accompagnata da forti e fredde raffiche di vento in quota e una nobbia insistente hanno costretto i bravi organizzatori a tagliare la parte alta del percorso che l’ anno scorso era stata stupenda riducendo così il chilometraggio a circa 29 km. La Formazza Event ha parallelamente organizzato anche una gara di 22Km denominata Bettelmatt Runner alla quale hanno partecipato circa 120 atleti partiti qualche minuto dopo i circa 70 intrepidi della lunga. I concorrenti dopo la partenza dalla piana di Riale 1.750 hanno raggiunto e costeggiato il lago Morasco per poi affrontare l’ impegnativa salita fino al lago dei Sabbioni con il passaggio dal Rifugio Mores 2.500. Da qui attraversamento della diga, leggera discesa e risalita alla piana dei Camosci dove si incrocia il sentiero dal quale avremmo dovuto giungere se avessimo raggiunto il Rifugio 3A 2.900 ( tetto della gara integrale ). Si è transitati dal Rifugio Città di Busto per poi scendere fino alla piana del Bettelmatt 2.100. Da qui un’ impegnativa salita fino al passo Gries 2.500 e poi di corsa ( per chi aveva ancora birra ) fino alla Capanna Corno 2.300 e al passo di S.Giacomo 2.300. Da notare che dal P.so Gries al P.so S.Giacomo c’è stato lo sconfinamento in territorio Elvetico. Dal S.Giacomo giù lungo la noiosissima strada Enel del Lago Toggia fino al Rifugio Maria Luisa 2.100 e per finire la ripidissima e scivolosissima discesa che ci ha riportati fino ai 1.750 metri di Riale. In campo maschile si è delineato subito un duello tra il russo/bolzanino della Valetudo Mamleev e il rappresentante dell’ esercito campione di scialpinismo Lenzi Damiano . La prova era valida per il punteggio del mondiale e sul traguardo Mikhail Mamleev brucia l’ ossolano per un soffio accaparrandosi i 100 preziosissimi punti , 2.31.51 e 2.31.53 i rispettivi tempi. Occorre aspettare 9 minuti per vedere arrivare Giacomo Chiolini in 2.40.44 , il basco Jokin Lizeaga in 2.44.27 e il rappresentante del Bognanco Davide Garlaschini in 2.53.24. Per la Valetudo un ottimo 28° posto per Giordano Piffero e il 44° per Giacomo Rottoli. In campo femminile formidabile assolo di Manuela Brizio (Valetudo) che ha subito preso la testa della gara in scia ai migliori uomini giungendo al traguardo 7° assoluta in 3.01.15 – Il podio si è completato con altre due atlete targate Valetudo, Cecilia Mora in 3.13.38 ed Ester Scotti in 3.19.56 . La basca Zubeldea Jauregi ha intimorito nei primi chilometri Eester ma la sua azione si è fatta pesante dopo il Bettelmatt e il suo tempo finale di 3.28.28 lo dimostra. In quinta posizione Helle Skejo in 3.53.56. Bravi gli organizzatori che hanno velocizzato le premiazioni per consentire agli infreddoliti partecipanti di tornare velocemente a casa.  Giacomo Rottoli

20/07/2011                                                                                  8^ Sagra di S. Giacomo - Sedrina - BG                       Lancen Mokraji e Paola Sanna

cl. generale   cl. femminile   cl. categ