• home • fò di pe • gare • classifiche • fotorisultati • allenamenti •

GARE DAL 17 AL 23 DICEMBRE 2011

In questa sezione, libera a tutti, si inseriscono classifiche e commenti personali. Inviare resoconto a info@fodipe.it
18/12/2011 
1^ Prova Trofeo Monga - Pioltello - MI
Fò di pe in spolvero
classifica completa

Per la prima volta, Pioltello ospita una prova del trofeo Monga ed apre le danze per l'edizione 2011-2012. Tutto ha funzionato al meglio, dalla logistica con ampi parcheggi e idonee postazioni per le iscrizioni al percorso, di km 6,500, risultato veloce e pianeggiante, fatta eccezione per una rampa posta a pochi metri dall'arrivo. Goliardica come sempre la partecipazione numerosa degli atleti, aiutati anche da una giornata soleggiata, prima fredda, poi col passare delle ore, quasi mite. Miglior tempo assoluto, 22'16'' firmato da Embay Tadesse nella categoria G ed altre prestazioni di rilievo come la vittoria di categoria del Bergamasco Claudio Manzoni, nella H in 23'03''. Nelle categorie femminile top di giornata per Claudia Lucati in 16'00 nella B seguita da Paola Zaghi 16'22'' vincitrice della C. Nutrita la partecipazione fo' di pe con debutto assoluto nella specialita' campestre di Brontolo,che stacca un ottimo crono in 25 48, preceduto da Cucciolo in 25 15 e dal debuttante nella categoria mm 50, Velo in 25 45; piu' staccati un ottimo Coscia 26'20'' e il coriaceo Pirata Giacomino, 27'14''. Nella batteria precedente Vengo in 27'45''precede nettamente Gigione e Grisu', autori di un arrivo in volata ed entrambi al crono di 29'14''.  Nella categoria femminile, a sorpresa, ritorno alle gare di Vitamina, 25'58'', dopo oltre un anno di assenza.   Velo

18/12/2011 
Maratona di Pisa - PI
Gur Oleg e Malysheva Mariya
classifica Maratona      classifica Mezza

Sulla manifestazione scoppia la polemica. “Pisa Marathon danneggia i negozi tradizionali”. Ad affermarlo è il direttore della Confcommercio, Federico Pieragnoli. “Sono almeno tre anni che chiediamo agli organizzatori della Pisa Marathon di spostare la data di questo evento sportivo, senza dubbio importante e meritevole, ma la cui collocazione temporale, proprio nell’ultimo weekend prima di Natale, risulta estremamente nociva per i fatturati delle attività commerciali. Ma non è questa la nota degna di cronaca bensì la vittoria del Bielorusso Gur Oleg in 2h20'14''su Jamali Jiali in 2h20'40'' e l'Italiano Gabriele Abate 2h22'17'. Gara femminile alla Russa Malysheva Mariya in 2h50'38''.    Forvezeta

18/12/2011 
Coast To Coast - Maiori - SA
Ivano Felaco e Monica Carlin
classifica completa  

La Coast To Coast, dalla penisola Sorrentina a quella Amalfitana, ha confermato che la 42.195 metri della Maratona dal paesaggio più bello al mondo è una gara, una maratona che lascia il segno. Tra Giorgio Calcaterra e Marco D’Innocenti è spuntato un minuto napoletano dalle eccellenti qualità, Ivano Felaco. Felaco, portacolori dell’Atletica Marano, è sempre stato protagonista della maratona, pur lasciando fare il ritmo agli altri, fin quando non è rimasto solo con Giorgio Calcaterra. Superato il 30° km la gara ha avuto la sua evoluzione definitiva. Marco D’Innocenti si stacca, Giorgio e Ivano vanno via per contendersi la terza edizione. Poco oltre il 35° km il cambio di ritmo di Ivano Felaco ha fatto la differenza, cosa che lo ha portato solitario a Maiori e a vincere in 2h31’20”. A 35” il campione del Mondo della 100 km, con Marco d’Innocenti a 5’ dal vincitore. La gara femminile è stata monopolizzata da Monica Carlin (Brema Running Team). Niente da fare per le avversarie, tanto che già a Meta di Sorrento (7° km di gara) i giochi ai fini della vittoria erano già fatti. Ritmo regolare, capacità di interpretare alla grande le variazioni altimetriche e profonda conoscenza di sé stessa, ed ecco che mai la leader è stata ostacolata nella sua avanzata verso Maiori. Alla fine niente male il suo 2h55’ finale, per un rinnovato appuntamento con la vittoria, dopo quella del 2010. Alle spalle di Monica Carlin l’altra Monica in gara: Casiraghi. Per la Casiraghi 3h08’50”, per il secondo gradino del podio. Una Master 50 in terza posizione: Rosina Sidoti (Balangero Atletica leggera).   spunti da podistidoc